La Segreteria Nazionale del SUNAS – Sindacato Unitario Assistenti Sociali comunica una nota esplicativa relativa all’ammissione all’Insegnamento per gli Assistenti Sociali LM87.

Di seguito i documenti originali del SUNAS che contengono anche un modulo per la manifestazione di interesse e altri due documenti utili a comprendere i requisiti e modalità di accesso.

 

Classi di concorso

A-46 (Scienze giuridico-economiche):
Con almeno 96 crediti nei settori scientifico-disciplinari SECS P, SECS S, IUS, di cui: 12 SECS-P/01, 12 SECS-P/02, 12 SECS-P/07, 12 SECS-S/03, 12 IUS-01, 12 IUS-04, 12 IUS-09, 12 IUS-10.

A-18 (Filosofia e Scienze umane):
Con almeno 96 crediti nei settori scientifico disciplinari M-FIL, M STO; M-PED, M-PSI, e SPS di cui 24 tra: M-FIL/01, M-FIL/02, M-FIL/03 o 04 M-FIL/06 o 07 o 08, M-STO/05 24 tra: M-PED/01, M-PED/02, M-PED/04 24 tra: M-PSI/01, M-PSI/02, M-PSI/04, M-PSI/05 o 06 24 tra: SPS /07, SPS/08, SPS/09, SPS/11, SPS/12.

Guida al calcolo dei CFU mancanti


ALLEGATI:


 

Domande Frequenti – FAQ

Comunicato n.2 su ammissione all’insegnamento per i laureati magistrali LM87

Fermo restando che il SUNAS si impegna ad offrire ai propri iscritti informazioni dettagliate e complete sulla questione insegna mento, di seguito si forniscono alcune risposte d i carattere generale relative ad una serie richieste e di sollecitazioni che abbiamo ricevuto.

  1. Il possesso della laurea magistrale (o specialistica o acquisita con il vecchio ordinamento) è un requisito fondamentale per l’accesso all’insegnamento, previsto dalla legge e che riguarda tutti. Quindi non c’è alcuna forma di penalizzazione che riguarda gli assistenti sociali. Qualsiasi laurea triennale, compresa quella in servizio sociale, non può dare l’accesso all’insegnamento.
  2. Anche l’obbligo di acquisire 96 crediti aggiuntivi è previsto dalla legge, non riguarda soltanto la LM87, ma anche altre lauree (vedi pagg. 27 e 65 tab. A, all. DM259/117). Esso è motivato dal fatto che spesso i piani di studio non includono i crediti necessari per l’insegnamento. Un laureato magistrale che intenda dedicarsi all’insegnamento deve acquisire tutte le competenze necessarie per svolgere la professione di insegnante, attraverso un “riorientamento” del suo percorso di studi, integrando i crediti mancanti e sostenendo singoli esami all’università.
  3. Il DM 259/17 fa riferimento ad almeno 96 crediti in alcuni settori scientifico-disciplinari, ma non è detto che bisogna conseguirli tutti, dipende dai singoli piani di studio seguiti all’università.
  4. Per ottenere l’abilitazione all’insegnamento (diversa dall’abilitazione professionale) è poi necessario accedere al TFA (Tirocinio Formativo Attivo). L’abilitazione all’insegnamento, non comporta l’automatica assunzione che avviene tramite concorso.
  5. È possibile, comunque, inserirsi nella graduatoria di seconda fascia, dedicata agli abilitati all’insegnamento, che possono essere nominati per supplenze lunghe o brevi.
  6. Inoltre, pur non in possesso dell’abilitazione all’insegnamento è possibile inserirsi nelle cosi dette “graduatorie di circolo e d’istituto di terza fascia”, per ricoprire le supplenze brevi.

12 Commenti

  1. Salve,
    bazzicavo su google per capirne meglio in merito al FIT e all’integrazione dei 24 cfu che offrono molte università. Mi chiedevo se lei avesse scritto qualcosa in merito per comprendere se, con una laurea magistrale (lm-87) convenisse o meno integrare questi 24 cfu o, se eventualmente, data la laurea questi 24 cfu ci sono interamente riconosciuti

    • Ciao,
      I 24 cfu saranno riconosciuti in base al proprio percorso di studi, o meglio agli esami che ogni percorso prevede. In merito alla laurea lm87, non siamo sicuri se tutti i 24 crediti verranno riconosciuti, perche questo dipende sempre dai crediti e dagli esami previsti nel tuo piano di studi.
      Per maggiori info è possibile rivolgersi direttamente alle università per un calcolo esatto dei crediti mancanti. In questi giorni molte università stanno anche predisponendo dei corsi per acquisire i crediti mancanti

  2. Buonasera, innanzitutto vi ringrazio per l’ articolo riguardante i crediti mancanti per l’insegnamento con la lm 87. io mi sono iscritta al cf24 e da quello che ho capito dopo aver sostenuto gli esami e il conseguimento di tali CFU tramite Concorso si accederà ad un percorso (fit) triennale al termine del quale si avrebbe la cattedra. Ora la mia domanda è :se io faccio tutto questo percorso ma mi mancano ancora alcuni crediti per raggiungere i 96 posso insegnare lo stesso oppure no? O eventualmente mi posso iscrivere per le graduatorie di terza fascia? Spero di essere stata chiara. In fede Raffaella

    • Ciao, per accedere al concorso è necessario avere conseguito oltre ai 24 cfu anche i 96 crediti relativi alla classa di concorso. Lo stesso vale anche per accedere alle graduatorie di terza fascia.

  3. Buono pomeriggio,
    I 96 crediti mancanti sono requisito di accesso al Fit o è possibile sostenere gli esami anche durante il percorso Fit stesso?
    Grazie

  4. Buongiorno, non so se questo canale è ancora attivo, comunque provo a fare alcune domande relative al percorso dei 96 crediti aggiuntivi.
    Io sono attualmente iscritta alla magistrale ML87 e all’interno del piano di studi ho inserito degli esami in più, sovranumerari, per colmare le varie aree dove mi risultano mancanti i crediti.
    Riferito a questo mio ragionamento, questi crediti in più una volta laureata mi varranno per il concorso?
    Perché non ho trovato delle specifiche a riguardo, quindi per deduzione logica il discorso è riferito al produrli, se si fa all’interno del percorso di studi non ci dovrebbero essere problemi.
    In attesa di un suo riscontro
    vi porgo i miei cordiali saluti
    Monia

    • Ciao Monia, per accedere al concorso é necessario possedere i 96 cfu oltre i 24 cfu. Si possono acquisire tramite esami universitari, master, dottorati di ricerca, scuole di specializzazione. I crediti si possono raggiungere anche durante il percorso universitario.

  5. Buonasera, da un confronto con colleghi è emerso che con la nostra laurea possiamo accedere (integrando i cfu mancanti) alle classi di concorso A046 e A012, non più alla A18. C’è stato questo cambiamento nell’ultimo anno? Dove possiamo reperire informazioni più attendibili? Grazie in anticipo per la disponibilità. Cristina

  6. Buongiorno,
    vorrei avere un’informazione: ma dopo avere integrato i 96 cfu, i 24 cfu, l’aver fatto il FIT (la scuola di tre anni), …ecco, dopo tutto questo c’è la possbilità di essere assunti a tempo indeterminato?
    Grazie mille in anticipo!

  7. Si puo’ accedere alla classe di concorso A18 con la laurea specialistica 57/S equipollente alla LM87, ovviamente dopo aver acquisito i crediti necessari?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.