In questo articolo si parlerà di formazione continua per assistenti sociali rispondendo a queste domande:

  • In cosa consiste la formazione continua?
  • Quanti crediti devo conseguire?
  • Da quando decorre l’obbligo della formazione continua?
  • Non ho acquisito i crediti per la formazione continua, cosa succederà?
  • Come posso presentare la richiesta di esonero dalla formazione?
  • Sono disoccupato, posso chiedere l’esonero dalla formazione?
  • Le ore di formazione continue sono retribuite?

Let’s start!

 

La formazione continua

La formazione continua è obbligatoria per l’Assistente Sociale. Secondo l’art. 3 del Regolamento infatti, “la formazione continua è finalizzata all’adeguato mantenimento, approfondimento e sviluppo delle competenze tecnico professionali dell’iscritto, attinenti alle materie oggetto dell’esercizio professionale secondo la normativa vigente”.

Questo è il regolamento per la formazione continua valido per il triennio 2017/2019.

Il Regolamento vigente prevede 60 crediti nel triennio, di cui 15 devono essere inerenti all’Ordinamento Professionale e la Deontologia. Non sará piú necessario raggiungere almeno 10 crediti l’anno perché il calcolo si riferisce al triennio. 

Da quando decorre l’obbligo della formazione continua?

Per i nuovi iscritti l’obbligo formativo decorre dal 1 gennaio dell’anno successivo a quello di iscrizione all’albo. L’obbligo formativo da assolvere è proporzionale alla distribuzione triennale dei crediti per ciascun anno. (esempio: 40 crediti di cui 10 deontologici per l’iscritto all’Albo nel primo anno del triennio, 20 crediti di cui 5 deontologici per l’iscritto all’Albo nel secondo anno del triennio).

Supponendo di esservi iscritti all’albo nel 2017, l’obbligo formativo partirà 1 gennaio del 2018. In questo caso, si dovranno sostenere 40 crediti di cui 10 deontologici.
Se vi iscrivete nel 2018, invece, l’obbligo decorrerà dal 01/01/2019 con 20 crediti di cui 5 deontologici.

Ricorda che…

E’ necessario essere registrati sul portale del CNOAS per inserire i corsi e le attività svolte da parte del singolo iscritto e per controllare i crediti acquisiti.

 

Cosa succede se non ho tutti i crediti entro fine triennio?

Se non si adempie totalmente o parzialmente si compie un illecito disciplinare. Il Regolamento non ha specificato quali sanzioni possono essere comminate; le sanzioni saranno ovviamente correlate alla gravità della violazione, anche tenuto conto del profilo soggettivo, secondo quanto stabilito dal regolamento sul procedimento disciplinare. Inoltre le sanzioni saranno valutate tenendo conto dell’intero triennio.

 

Esiste la possibilità di essere esonerato/a dalla Formazione Continua?

In base a quanto stabilito dall’Art 13 del Nuovo Regolamento, è possibile richiedere l’esonero per i seguenti motivi:

  1. maternità o congedo parentale
  2. grave malattia o infortunio;
  3. interruzione dell’attività professionale per un periodo non inferiore a 6 mesi;
  4. trasferimento dell’attività professionale all’estero ed altri motivi di impedimento dovuti a causa di forza maggiore.

Come posso presentare la richiesta di esonero dalla formazione?

La richiesta di esonero deve essere presentata esclusivamente dalla propria area riservata del sito www.cnoas.it.

 

Sono disoccupato, ho l’obbligo della formazione continua?

Si. Secondo la circolare n.2 – formazione continua Precisazioni e risposte ai quesiti
pervenuti -, gli iscritti disoccupati, inoccupati o occupati in altre attività non sono esonerati dall’obbligo di formazione continua.

Relativamente ai disoccupati, si osserva che lo stesso Regolamento prevede (all’art. 12, comma 5, lett. f) un premio in termini di attribuzione di crediti per gli eventi formativi che prevedano “accoglienza gratuita di quota di partecipanti riservata ai colleghi disoccupati”. Per facilitare la formazione per questa il CROAS ed il CNOAS hanno promosso, per la quota di crediti deontologico-professionali, forme gratuite di formazione sia d’aula che FAD.

Il Consiglio nazionale, ritiene che si debbano valutare da parte dei CROAS le richieste di esonero da parte degli iscritti che, per causa di forza maggiore o di effettiva interruzione dell’attività lavorativa, autocertifichino l’impossibilità di assolvere all’obbligo.

Il CROAS, tenuto conto della formazione effettivamente fruibile gratuitamente nel
territorio di competenza, in considerazione delle possibilità di accedere o meno
alle quote riservate negli eventi accreditati, concederà l’esonero parziale
all’iscritto che ne faccia richiesta per la quota di crediti non afferenti la
formazione deontologica o di ordinamento professionale (15 CF nel triennio).
Inoltre, per coloro che sono occupati in altre attività, vanno considerate le
condizioni specifiche di lavoro del richiedente, concedendo l’esonero parziale
per la quota di crediti non afferenti la formazione deontologica o di ordinamento
professionale.

 

Per formarmi devo prendermi un giorno di ferie? Oppure ci sono delle ore dedicate?

Solitamente i corsi vengono organizzati di sabato, giorno festivo per la maggior parte dei lavoratori; tuttavia la Legge n. 53/2000 (art. 5 e 6) prevede appositi congedi per finalità formative che si dividono tra:

  • Congedi per la formazione continua
  • Congedi per la formazione extra lavorativa

Ai fini del riconoscimento del beneficio, il lavoratore, deve documentare la partecipazione ai corsi sia con il certificato di iscrizione che con attestazioni di frequenza.

Si tenga presente che, la possibilità di usufruire di appositi congedi per la frequenza ai corsi di studio viene regolata nello specifico dalla contrattazione collettiva, che prevede anche il numero di ore retribuite spettanti ai lavoratori.

 

Hai dei quesiti particolari?
Scrivici un commento, risponderemo ad ogni vostro dubbio!

😉

12 Commenti

    • Ciao Sara, se sei iscritta all’albo B, stai studiando e non svolgi attività come assistente sociale puoi chiedere l’esonero. In ogni caso è l’ordine a valutare la tua situazione.

  1. Posso usufruire dell’esenzione parziale o totale dei crediti formativi, dovendomi occupare di mia madre diversamente abile con L. 104? (convivente sullo stato di famiglia).
    Grazie. P. Massimiliano.

    • Ciao Rosa, l’obbligo formativo decorre dal 1 gennaio dell’anno successivo a quello di iscrizione all’albo. Quindi per te decorre da gennaio 2019 con 20 crediti di cui 5 deontologici.

  2. Ciao,io mi sono iscritta all’albo nel gennaio 2017 e ho ancora conseguito 16 crediti e 4 deontologici per un totale di 20. Però purtroppo non posso più adempiere all’obbligo in quanto ho iniziato a fare un altro lavoro purtroppo e fuori dalla mia Regione. Cosa mi consiglia ?

    • Ciao Federica,
      puoi conseguire i crediti anche fuori dalla tua regione.
      L’esonero dalla formazione si puó chiedere al tuo ordine di appartenenza nei casi di
      a) maternità o congedo parentale per la durata di dodici mesi;
      b) grave malattia o infortunio;
      c) interruzione per un periodo non inferiore a sei mesi dell’attività
      professionale o trasferimento di questa all’estero;
      d) altri casi di documentato impedimento derivante da cause di forza
      maggiore.

  3. Siccome devo seguire un corso di formazione di 4 mesi non inerente alla professione ,sapresti dirmi come potrei(anche se ci sono corsi online)poter recuperare i restanti credo?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.